Un giovane talento del pianoforte nativo della città di Arzano si affaccia alla ribalta internazionale

0
26

Il giovane pianista Raffaele Alessandro De Rosa classe 1999, è stato il vincitore della competizione pianistica internazionale XVII International Competition "Albert Roussel", Sofia, Bulgaria, ottenendo il primo posto ed anche il premio speciale dalla giuria come il migliore interprete , eseguendo brani classici, romantici e
moderni di S.V.Rachmaninov, L.Berio , C.Debussy e F.Chopin.
La sua formazione musicale inizia prestissimo, all’età di 6 anni quando inizia lo studio del pianoforte e successivamente prosegue i suoi studi completandoli a Napoli, al Conservatorio San Pietro a Majella, con il massimo dei voti e menzione accademica. Da qui è stato molto veloce il passaggio poi da studente a professore di scuola media e attualmente docente alla scuola superiore, infatti la Musica e l’insegnamento sono le sue due grandi passioni, è impegnato tutt’ora nello studio e nel perfezionamento pianistico, e nello studio universitario essendo iscritto alla facoltà di ingegneria.
E’ di sicuro un pianista emergente, talentuoso, ed è stato apprezzato ed ha ricevuto i complimenti dalla giuria del concorso, la quale ha definito il livello dei partecipanti molto alto e i pezzi estremamente impegnativi, eseguiti in maniera notevole, la tecnica e l’abilità si sono fuse, dando vita ad un meraviglioso spettacolo. Da solista ha messo in mostra tutta la sua tecnica, fluida nei passaggi ed elegante nella destrezza delle dita. Eccezionale la precisione e il controllo nei passaggi più complessi. La sua interpretazione ha fatto emergere le più profonde sfumature nelle varie composizioni, trasmettendo una
profonda connessione emotiva .Tante le sottili variazioni della velocità e la precisione ritmica, che hanno caratterizzato le sue abilità di pianista.
Come redazione, insieme alla commissione ci congratuliamo per il successo e il risultato ottenuto, augurandogli altri grandi e importanti traguardi.