Troppe ingiustizie

0
28

Termina una vicenda che è durata anni

Subito la notizia: il Tribunale di Napoli, Settima Sezione Penale, ha accolto la richiesta di non dover procedere nei confronti dell’ex Sindaco di Arzano Giuseppe Fuschino (nella foto a sinistra) e del Senatore Francesco Silvestro (nella foto a destra) in riferimento alla vicenda Senesi, la società che gestiva il servizio di igiene urbana sul territorio arzanese.
Nell’udienza del 15 gennaio scorso il PM e i difensori hanno formulato richiesta di proscioglimento degli imputati per intervenuta prescrizione dei reati, ritenuta fondata la questione, il collegio ha deliberato come da dispositivo e contestuale motivazione di cui ha dato pubblica lettura in udienza. Finisce l’incubo per Fuschino e per il neo Senatore Francesco Silvestro.

Per noi di Prospettive si tratta di una bellissima notizia. E non solo perché stiamo parlando di due persone che da sempre si sono interessate dei problemi delle persone. Ma perché sappiamo con certezza che si tratta di due persone per bene. Due persone che per altro hanno sempre anteposto gli interessi della collettività a quelli personali o piuttosto a quello della propria parte politica. Il senatore Francesco Silvestro è di Forza Italia. Ma mantenendo fede ad una promessa fatta prima delle elezioni si è battuto per fare inserire più di un milione e mezzo di euro per la riapertura dello stadio De Rosa. Nonostante che alla guida del comune di sia una giunta di centrosinistra. Avrebbe potuto far finta di nulla, lasciando il problema a carica di una parte politica che di certo non è la sua.

Quanto a Giuseppe Fuschino. Lui è fuori dalla politica, fa il medico di famiglia. Sempre a disposizione della gente che ha bisogno, soprattutto ai più bisognosi.

È vero che si tratta di prescrizione e non di un’assoluzione. Sta di fatto che in oltre dieci anni non si era trovato nulla a loro carico. Altrimenti la magistratura avrebbe fatto il suo
corso. Sono stati coinvolti, in qualità di sindaco e presidente del consiglio comunale, in una storia legata ad una società che si occupava della rimozione dei rifiuti, nella quale non avevano alcun ruolo. G.Ar.