Napoli. I rifiuti invadono la città

0
32

A seguito di una segnalazione, gli agenti dell’Unità Operativa I.A.E.S – Ambientale della Polizia Municipale di Napoli si sono recato in Corso Vittorio Emanuele per verificare la segnalazione di abbandono di rifiuti su suolo pubblico, di fronte ad un’attività commerciale. Gli Agenti hanno riscontrato la presenza di numerosi rifiuti abbandonati, tra cui elettrodomestici, cartoni, ingombranti di vario genere e cartoni contenenti toner usati. Dall’analisi dei rifiuti e dalle informazioni raccolte sul posto, è emerso che essi provenivano da un’attività in loco, la quale risultava chiusa al momento del controllo. Il titolare dell’attività è stato contattato e ha ammesso di aver abbandonato i rifiuti in attesa di poterli smaltire correttamente, poiché l’attività era stata dismessa. Gli Agenti hanno invitato il trasgressore a rimuovere immediatamente i rifiuti, a smaltirli in modo appropriato e a ripristinare la pulizia del luogo. Al soggetto è stata contestata una violazione dell’articolo 9 del “Regolamento Comunale per la Gestione del Ciclo Integrato dei Rifiuti n. 12 del 22.02.2006 – Rifiuti Speciali e Pericolosi”, che prevede una sanzione amministrativa da euro 103,29 fino a euro 619,75, come previsto dall’articolo 16 della Legge 689/81, con l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria di euro 206,58.