Calcio. Da oggi ci saranno anche gli articoli di calcio mercato di serie A cura di Luca Guidotti. Un giovane che si affaccia al mondo del giornalismo.

0
42

Abraham al Milan non è una priorità, ma una possibilità di Luca Guidotti

Nelle ultime ore è emerso il nome di Tammy Abraham come possibile rinforzo in attacco per il Milan. Per i rossoneri, però, il giocatore della Roma non rappresenta una priorità siccome Zirkzee è l’obiettivo numero uno.

Tuttavia, il procuratore dell’attaccante del Bologna chiede 15 milioni di euro di commissione, cifra ritenuta altissima per le casse della società lombarda e per questo motivo il nome di Abraham potrebbe scaldarsi ulteriormente qualora saltasse la trattiva.

Il motivo della richiesta così alta da parte dell’agente di Zirkzee è che l’ex Bayern Monaco ha una clausola rescissoria da 40 milioni di euro, che non rappresenterebbe il suo vero valore.

Arrivato a Roma nel 2021 per 40 milioni di euro, Abraham ha collezionato in totale 139 presenze condite da 37 gol e 13 assist.

Lo scorso anno, la sua stagione è stata condizionata dall’infortunio subìto nell’ultimo match della stagione 2022/2023 contro lo Spezia, nel corso della quale l’ex Chelsea rimediò una lesione al legamento crociato che lo costrinse a rimanere fuori dal campo giocato per molto tempo.

Potrebbero aprirsi dunque le porte per un’altra squadra italiana per Tammy Abraham con il Milan che, qualora non dovssse acquistare Zirkzee, potrebbe fare un pensierino per il numero 9 della Roma, che ha il contratto in scadenza con i giallorossi nel 2026 a 5 milioni di euro netti all’anno.

Sull’attaccante inglese c’è anche l’interesse del Leicester City che è appena risalito in Premier League. I rossoneri, però, hanno dalla loro parte il blasone storico e, inoltre, giocheranno la prossima edizione della Champions League, che è la competizione più ambita dai giocatori.